/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, una piazza per Stefano Fumarulo a un anno dalla scomparsa: l'inaugurazione giovedì 12 aprile

Bari, una piazza per Stefano Fumarulo a un anno dalla scomparsa: l'inaugurazione giovedì 12 aprile

A un anno esatto dalla sua scomparsa, domani, giovedì 12 aprile, alle ore 9.30, il sindaco Antonio Decaro interverrà alla cerimonia di intitolazione della piazzetta situata al termine di via Ermanno Pirè, a Palese, a Stefano Fumarulo, giovane dirigente regionale esperto di antimafia sociale e di politiche migratorie. Alla cerimonia parteciperanno il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il presidente del Municipio V Giovanni Moretti, i familiari, gli amici e i collaboratori di Stefano Fumarulo. Della manutenzione dell’area si occuperà la famiglia Vasile.

 

Stefano Fumarulo è scomparso prematuramente il 12 aprile 2017 a 38 anni, mentre ricopriva il ruolo di dirigente della sezione Sicurezza del cittadino, Politiche per le migrazioni e Antimafia sociale della Regione Puglia. Era nel pieno dei suoi impegni per il ripristino della legalità nei campi pugliesi contro il fenomeno del caporalato e a sostegno dei diritti dei lavoratori migranti. Nonostante la giovane età, aveva già svolto diversi incarichi di rilievo in qualità di esperto, anche a livello internazionale, delle politiche di antimafia sociale e della sicurezza urbana.

 

Tra gli altri, si ricordano quello di responsabile dell’Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata del Comune di Bari (ottobre 2007 - giugno 2014), organismo nato contemporaneamente alla sua assunzione all’interno dello staff del sindaco di Bari; consulente gratuito del presidente della Commissione d’inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali della Camera dei Deputati; responsabile per il Messico per conto di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” e come consulente dell’Unità mondiale contro la criminalità organizzata dell’ONU. Per consentire lo svolgimento della cerimonia, la Polizia locale ha istituito il divieto di fermata ambo i lati sul tratto finale di via Pirè e sulla piazzetta a partire dalle ore 7 di domani e fino al termine delle esigenze.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.