/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Da Bari a Capo Nord in bici per beneficenza, l'infermiere Nuccio ce l'ha fatta: il video dell'arrivo


Da Bari a Capo Nord in bici per beneficenza, l'infermiere Nuccio ce l'ha fatta: il video dell'arrivo

Quasi un mese di seguito, in sella alla sua bicicletta, per raggiungere Capo Nord. 29 giorni per la precisione. L'impresa di Nuccio Lamorgese è riuscita. L'infermiere barese, di servizio nel raparto di Terapia intensiva neonatale dell'ospedale Di Venere, è partito lo scorso 29 aprile per percorrere in bici ben quattromila chilometri, e raggiungere Capo Nord. Il motivo? Raccogliere fondi per l'acquisto di un lettino speciale di rianimazione neonatale di ultima generazione. Uno strumento che permette alle madri costrette a un parto prematuro di poter contare su questo lettino che viene posizionato vicino alle mamme durante un parto spontaneo o cesareo, permettendo loro di restare unite ai figli tramite il cordone ombelicale, anche dopo la nascita, al fine di creare le migliori condizioni per la stabilizzazione del prematuro. Nel video, pubblicato da Lamorgese, l'arrivo a Capo Nord.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.