/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Palagiustizia verso sedi Modugno e via Brigata. Cassano: "In tende senza calamità naturali. Drammatico"

Palagiustizia verso sedi Modugno e via Brigata. Cassano: "In tende senza calamità naturali. Drammatico"

Subito Modugno e Via Brigata Regina. Poi una soluzione ponte attraverso un bando per la ricerca di un immobile e il futuro nelle casermette. L’incontro tra i vertici degli uffici e i rappresentanti del Ministero della Giustizia si conclude con la soluzione più facilmente immaginabile alla vigilia. Utilizzare quanto già disponibile in attesa di individuare un immobile unico che ospiti tutta la giustizia penale a Bari.

 

Dopo la marcia di magistrati, avvocati e cancellieri del pomeriggio, il vertice si è tenuto nel vecchio tribunale di piazza De Nicola. Ma già da giorni gli uffici del Ministero della Giustizia erano al lavoro per trovare una soluzione di emergenza. La sede di Modugno è immediatamente utilizzabile, per cui si tratterà solo di decidere quali servizi trasferire, di concerto con magistratura e avvocatura, per partire immediatamente le operazioni di trasloco.

 

Per via Brigata Regina c’è già una determina di congruità sul contratto di locazione da poco più di 300mila euro l’anno. Sulla dichiarazione dello Stato di emergenza, che comunque esula da queste soluzioni, potranno eventualmente mettersi in movimento Prefetto e Sindaco. Non è invece sul tavolo per ora la possibilità di requisire degli immobili.

 

Per il presidente della Corte d'appello di Bari, Franco Cassano, "non si può sopportare l'idea che la condizione di lavoro peggiori perché ristretta in spazi ancora più angusti come Modugno e via Brigata Bari. Deve essere chiaro che quella è una soluzione temporanea, provvisoria, che si è disposti ad accettare solo per alcuni mesi". Cassano, riferendosi alla tendopoli giudiziaria, parla di una "situazione drammatica che non ha eguali nel Paese se non in conseguenza di calamità naturali. A Bari non abbiamo avuto calamità naturali eppure stiamo nelle tende".

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.