/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, salta l'incontro tra il Papa e Patriarca russo Kirill: l'Italia non sarebbe un Paese neutrale

Bari, salta l'incontro tra il Papa e Patriarca russo Kirill: l'Italia non sarebbe un Paese neutrale

Fumata nera per il secondo incontro fra Papa Francesco e il Patriarca ortodosso russo Kirill, programmato a Bari, il 7 luglio in occasione della giornata di riflessione e preghiera indetta dal Pontefice sulla situazione del Medio Oriente. Ad annunciarlo, ufficialmente, il giorno dopo aver incontrato il Papa in Vaticano, è stato il metropolita Hilarion, capo del dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, che, invece, ha assicurato la sua presenza nel capoluogo pugliese in rappresentanza di Kirill.

 

Falliti quindi tutti i tentativi di mediazione fra patriarcato ortodosso russo e Vaticano. Due i fattori che avrebbero pesato sulla decisione del religioso russo. Da un lato il luogo dell’incontro, cioè l’Italia, vista dal Patriarca non come un Paese neutrale, a differenza di Cuba dove , invece, ci fu il primo faccia a faccia tra i due leader religiosi . Poi, la presenza nel capoluogo pugliese, del Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I, con il quale non scorrerebbe buon sangue.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.