Home Attualità Norman Atlantic, il relitto lascia il Terminal Crociere: spostato al molo Foraneo

Norman Atlantic, il relitto lascia il Terminal Crociere: spostato al molo Foraneo

Il relitto bruciato del traghetto Norman Atlantic ha lasciato la banchina del terminal crociere del porto di Bari dopo tre anni e mezzo. È in corso lo spostamento della motonave verso il molo 30 (Foraneo) del porto, dove a breve sarà ormeggiata per rimanervi fino alla conclusione del procedimento penale.

 

Il traghetto naufragò la notte del 28 dicembre 2014 per un incendio a bordo al largo delle coste albanesi mentre percorreva la rotta Igoumenista-Ancona. Morirono 12 persone e 64 rimasero ferite mentre 19 degli oltre 500 passeggeri risultano ancora dispersi. Dopo il naufragio, il relitto, tuttora sotto sequestro probatorio su disposizione della magistratura barese, fu rimorchiato prima a Brindisi e poi, dal 14 febbraio 2015, nel porto di Bari.

 

Nell’inchiesta ci sono 32 indagati (30 persone fisiche e due società) accusati, a vario titolo, di cooperazione colposa in naufragio, omicidio colposo, lesioni colpose plurime e numerose violazioni al codice della navigazione. Le operazioni di spostamento del relitto, cominciate alle 11, sono coordinate e dirette dalla Capitaneria di Porto di Bari con il supporto operativo e logistico dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, tutto a spese dell’armatore Vicentini (indagato per il naufragio). Dopo la messa in sicurezza, il relitto è stato disormeggiato e spostato con l’ausilio di rimorchiatori.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo