/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Puglia e Svizzera collegate tutto l’anno, destagionalizzato il volo Brindisi-Zurigo: al via dal 28 ottobre

Puglia e Svizzera collegate tutto l’anno, destagionalizzato il volo Brindisi-Zurigo: al via dal 28 ottobre

Il volo Brindisi-Zurigo dal prossimo 28 ottobre diventa annuale. Aeroporti di Puglia comunica che la compagnia elvetica SWISS, già presente in Puglia sugli aeroporti di Bari e Brindisi, ha deciso di consolidare la propria presenza nella regione: in questo contesto si inserisce la conferma su base annua, e non più stagionale come sino ad ora avvenuto, del collegamento già attivo tra l’Aeroporto del Salento di Brindisi e quello di Zurigo. Con l’inizio della prossima stagione invernale il volo, attualmente effettuato tre volte a settimana, verrà operato con due frequenze settimanali: il venerdì e la domenica.

Soddisfazione per l’annuncio è stata espressa dal Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, per il quale “la decisione del vettore di rendere stabile il collegamento Brindisi-Zurigo, uno dei principali hub europei per numero di collegamenti, non deve sorprendere. Il mercato svizzero, infatti, rappresenta uno delle principali aree fonte per il turismo della nostra regione, e del Salento in particolare. La conferma del volo diviene fondamentale quale supporto operativo alle politiche di destagionalizzazione che rappresentano un fattore fondamentale per sviluppare, ulteriormente, la crescita dell’offerta turistica regionale”.

“Il tutto – ha proseguito Onesti – senza dimenticare quanto importante sia per i cittadini e per le imprese pugliesi la possibilità di usufruire, in una logica di network globale di destinazioni che solo primari vettori possono assicurare, di collegamenti comodi, efficienti e funzionali, anche per quelli in prosecuzione. Questa nuova iniziativa, non casuale, frutto degli eccellenti risultati ottenuti sul piano delle infrastrutture e della credibilità commerciale raggiunta da Aeroporti di Puglia, porterà ulteriori benefici ai livelli di accessibilità territoriale e renderà ancor più significativo la crescita della componente internazionale che rappresenta, ormai, il tratto distintivo della crescita del traffico passeggeri sui nostri aeroporti”.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.