/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Giornata mondiale del rifugiato, musica e laboratori in corso Italia: tutti gli appuntamenti in programma a Bari

Giornata mondiale del rifugiato, musica e laboratori in corso Italia: tutti gli appuntamenti in programma a Bari

Dopo la questione Aquarius dei giorni scorsi, l'argomento ruota più che mai attorno alla stretta attualità: domani, mercoledì 20 giugno, si celebra la giornata mondiale del rifugiato, appuntamento annuale indetto dall’assemblea generale delle Nazioni Unite con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo costretti a fuggire da guerre e violenze.

Per l’occasione, presso il centro diurno comunale Area 51 di corso Italia, a partire dalle ore 15.30, darà vita a un’iniziativa aperta a tutti con laboratori creativi e momenti musicali. Inoltre, dal 20 al 23 giugno, si terranno in città una serie di iniziative promosse dall’ARCI Bari in rete con diverse realtà impegnate nella promozione dei diritti dei migranti. Di seguito l’elenco degli appuntamenti:

• mercoledì 20 giugno, a partire dalle ore 20.30, Palazzo Ateneo, la Festa d'Estate in collaborazione con l'Università Aldo Moro

• giovedì 21 giugno, a partire dalle ore 16.00, Sagrato Basilica San Nicola, “Storie di una città meticcia”

• giovedì 21 giugno, a partire dalle 18.30, Libreria SvoltaStorie, “Reagire all'odio, Restare Umani” con Germano Garatto, esperto di psicosociologia delle migrazioni, collaboratore della fondazione Migrantes

• venerdì 22 giugno, a partire dalle ore 10.00, itinerario guidato nella città vecchia per conoscere Bari, il suo santo e la sua storia meticcia, in collaborazione con Giulia Perrino

• sabato 23 giugno, a partire dalle ore 18.00, Centro pluriuso di Catino con il circolo “La Stanza di Cesco”, spettacolo di burattini “Cose che cadono dal cielo”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.