Home Attualità Maturità, ecco la seconda prova scritta. Studenti del Classico alle prese con...

Maturità, ecco la seconda prova scritta. Studenti del Classico alle prese con l’Etica Nicomachea di Aristotele

Oggi per gli oltre 500mila studenti che stanno affrontando l’esame di maturità è la volta della seconda prova. La durata dipende dalle discipline che caratterizzano gli indirizzi ed è variabile dalle 4 alle 8 ore, tranne che per alcuni indirizzi (licei musicali, coreutici e artistici) dove la prova può svolgersi in due o più giorni. Greco per il Classico, Matematica per lo Scientifico, Scienze umane per il liceo delle Scienze umane, Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera degli Istituti professionali: sono alcune delle materie al centro della seconda prova scritta nella materia caratterizzante ciascun indirizzo.

Al liceo Classico la versione proposta per prova è di Aristotele. Il brano è tratto dall’Etica Nicomachea, una raccolta di appunti di Aristotele, la sua opera più importante, che può essere considerata il primo trattato sull’etica. L’Etica Nicomachea fu scritta in più di dieci anni.

La traccia del primo problema per il liceo Scientifico riguarda il funzionamento di una macchina adoperata nella produzione industriale di mattonelle per pavimenti secondo quanto rende noto Skuola.net. Il secondo problema è più tradizionale, si tratta dello “studio di una funzione”. Si conferma quindi la differenziazione tra una traccia basata su esempi pratici di vita reale, e una traccia più “classica” dedicato allo studio di una funzione.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo