/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari premia l'associazione Seconda Mamma: "Riconoscimento per l'impegno profuso in favore della collettività"

Bari premia l'associazione Seconda Mamma: "Riconoscimento per l'impegno profuso in favore della collettività"

"Seconda mamma si occupa di assistere tutte le famiglie in difficoltà per consentire loro di svolgere il loro impegno di cura nei confronti dei bambini e delle bambine e lo fa promuovendo eventi e occasioni di incontro e solidarietà che rendono questa città un luogo capace di testimoniare concretamente vicinanza e sostegno nei confronti di chi è più fragile: non solo mamme in difficoltà ma anche persone senza fissa dimora. Per questa ragione abbiamo pensato a un riconoscimento all'impegno quotidiano di chi rende la nostra città un posto migliore”. Con queste parole il presidente della commissione Culture del Comune di Bari, Giuseppe Cascella, ha dato inizio alla cerimonia di consegna di una targa di riconoscimento all’associazione di volontariato Seconda Mamma, presieduta da Silvia Russo Frattasi, per l’impegno profuso in favore della collettività. Alla cerimonia ha partecipato anche il sindaco, Antonio Decaro.

“Questa targa va all’associazione Seconda Mamma - ha detto Silvia Russo Frattasi - per la quale io non ho fatto che da collante, mettendo insieme una serie di amiche e conoscenti che avevano voglia di fare qualcosa per chi è in difficoltà, per gli ultimi. Noi siamo stati fortunati, siamo cresciuti in un ambiente in cui tutto ci era concesso, ma a un certo punto abbiamo scelto di incontrare queste persone, di non voltargli le spalle ma di provare a fare qualcosa di utile per loro. E abbiamo potuto farlo perché eravamo insieme".

"Oggi il nostro impegno è forte - ha concluso la presidente dell'associazione -. Ogni giorno dedichiamo ore a cercare di supportare le famiglie in difficoltà e ci auguriamo di essere sempre di più a condividere questo impegno, con il sostegno delle istituzioni e dell’amministrazione, che ci ha sempre aperto la porta del dialogo e della collaborazione. Ringrazio anche tutte le aziende private che sono al nostro fianco e che ci aiutano a sostenere la spesa per gli alimenti e l’abbigliamento. Sono certa che il nostro lavoro sarà ancora più efficace quando avremo la sede che attendiamo per poter organizzare al meglio le attività”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.