Home Attualità Bari, waterfront San Girolamo: in un mese il maltempo ‘si mangia’ metà...

Bari, waterfront San Girolamo: in un mese il maltempo ‘si mangia’ metà spiaggia. Melini interroga Decaro

“Considerato che dopo neanche 30 giorni dal ripascimento della spiaggia in ciottoli il maltempo del mese di giugno ha restituito ai baresi una spiaggia in alcuni tratti esattamente la metà di quanto consegnato dall’impresa appaltatrice al Comune e che in particolare la forza del vento di Maestrale, come quella delle onde, non è paragonabile alle usuali perturbazioni invernali, chiedo una verifica urgente dello studio meteo-marino che ha portato a quella realizzazione di barriere a mare e di ripascimento a terra, nonché come intenda provvedere questa amministrazione per ripristinare il dovuto”. Con questa missiva la consigliera d’opposizione Irma Melini interroga il sindaco Antonio Decaro sui lavori effettuati lungo il nuovo waterfront di San Girolamo.

I primi ciottoli avevano fatto capolino sulla spiaggia lo scorso 5 maggio. “Entro la fine di giugno le due spiagge saranno completate e si estenderanno per circa un chilometro”, avevano fatto sapere dal Comune in quella circostanza. Evidentemente, però, da Palazzo di Città non avevano fatto i conti con l’ondata di maltempo che ha caratterizzato le ultime settimane.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo