/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Vertenza Mercatone Uno, accordo di vendita con Shernon Holding: in Puglia salvi 259 posti di lavoro

Vertenza Mercatone Uno, accordo di vendita con Shernon Holding: in Puglia salvi 259 posti di lavoro

Dopo due giorni di confronto si è conclusa la trattativa inerente la cessione di 55 punti vendita del marchio Mercatone Uno alla Shernon Holding Srl. Un negoziato pesantemente condizionato dalla situazione delineatasi con l’unica proposta di acquisto pervenuta, ha comunque consentito di realizzare un importante risultato sotto il profilo della salvaguardia occupazionale con 2019 riassunzioni su 2179 dipendenti in forza presso il perimetro aziendale oggetto della cessione. L’accordo, in Puglia, ha interessato i punti vendita di Terlizzi, Francavilla Fontana, Matino, Surano, Bari e San Cesario di Lecce.

“La salvaguardia occupazionale è stata ovviamente il primo obiettivo del nostro impegno in sede di trattativa – spiega Barbara Neglia, segretario generale della Filcams Cgil pugliese - L’accordo sottoscritto non è stato semplice da raggiungere, vista l’organizzazione del lavoro basato prevalentemente sul part time”, in un’azienda sottoposta a una lunga fase di amministrazione straordinaria, partita nel 2015, con successiva procedura concorsuale “che avrebbe portato a perdere migliaia di posti di lavoro in tutto il Paese”.

Nei sei punti vendita pugliesi è stata garantita continuità occupazionale a 259 addetti, “mentre gli esuberi saranno gestiti con eventuale mobilità tra negozi oppure con accompagnamento alla pensione per chi ne ha i requisiti. Tuttavia monitoreremo la situazione in quanto siamo convinti che l’esigenza dei punti vendita, anche in termini di assistenza alla clientela, necessiterà di maggiore presidio e quindi di aumento di parametri orari a coloro che oggi hanno visto una forte riduzione oraria”.

“Ora ci aspettano appuntamenti importanti per verificare la corretta applicazione di tutti i punti dell’accordo – conclude Barbara Neglia - soprattutto, per valutare il reale impegno di Shernon Holding Srl in termini di investimenti, strategie commerciali e capacità di riconquistare quote di mercato per un’azienda logorata dalla lunga crisi attraversata”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.