Home Attualità Palagiustizia Bari, Comune concede proroga dei termini per lo sgombero all’Inail

Palagiustizia Bari, Comune concede proroga dei termini per lo sgombero all’Inail

Il Comune di Bari concederà più tempo per il trasferimento degli uffici giudiziari e stabilirà nelle prossime ore quali misure di sicurezza adottare per far restare il personale in servizio nel Palagiustizia di via Nazariantz. Lo si apprende da fonti del Comune di Bari. “Finalmente – dice il sindaco Antonio Decaro – è arrivata la richiesta di proroga auspicata da diverso tempo. Ora i tecnici del Comune si metteranno a lavoro per valutare le eventuali misure cautelative per concedere più tempo per il trasloco degli uffici giudiziari”.

 

Decaro replica così alla richiesta da parte dell’Inail, proprietaria dell’immobile, di una proroga dei termini per lo sgombero del Palagiustizia. La richiesta di proroga, suggerita all’Inail nei giorni scorsi dal procuratore Volpe, è stata più volte sollecitata dallo stesso Decaro. “Mi auguro che il Ministero – conclude il sindaco – ora voglia cogliere questa opportunità per accelerare i tempi delle decisioni e individuare presto un nuovo immobile dove trasferire la sede del Tribunale penale”

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo