Home Attualità FAL, nuovo sito e nuova app. Colamussi: “Tecnologia e contatto diretto con...

FAL, nuovo sito e nuova app. Colamussi: “Tecnologia e contatto diretto con gli utenti per migliorare i servizi”

Una mappa interattiva dei cantieri aperti con un focus su Matera 2019, la possibilità di monitorare real time treni e bus verificandone posizione ed eventuali ritardi, dettagli sul percorso dei mezzi con indicazioni per raggiungere stazioni e fermate, bigliettazione online, comunicazioni di servizio e news per comunicare tempestivamente con gli utenti. Sono queste le principali novità del nuovo sito internet e della nuova FAL app presentati questa mattina in Fiera del Levante a Bari dal Presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi.

“Ferrovie Appulo Lucane – ha detto Colamussi – punta sempre più sulla tecnologia e sul contatto diretto con gli utenti per migliorare ed aumentare i servizi, con un occhio particolare anche ai turisti in vista dell’appuntamento con Matera 2019, che ci vede attualmente impegnati in oltre 12 cantieri aperti sulla linea. La principale novità del sito web di Fal, infatti, è quella di poter seguire in tempo reale l’andamento dei cantieri cliccando su una mappa. Riteniamo giusto che una società pubblica come la nostra renda conto pubblicamente ai cittadini del proprio operato, quindi delle modalità e dei tempi di spesa dei fondi pubblici. Per quanto ci riguarda siamo orgogliosi di poter dimostrare che i nostri cantieri, nonostante i tanti ostacoli burocratici, stanno rispettando puntualmente il cronoprogramma su cui ci siamo impegnati. Entro luglio 2019 termineremo 22 chilometri di raddoppio ferroviario, entro il 2022 saranno 30. L’altra principale novità, che per noi è un’operazione di coraggio e di verità, è quella che da oggi, sia dal sito che dalla APP, gli utenti potranno monitorare in tempo reale il percorso di treni e autobus, verificando eventuali cambiamenti o ritardi. Siamo tra i primi in Italia ad offrire questi servizi, nella certezza che in questi anni il contatto real time con gli utenti avviato su Facebook fin dal 2010 ci abbia aiutati a migliorare e a crescere”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo