Home Attualità AIGA, dal 20 settembre il congresso nazionale dei giovani avvocati a Trani...

AIGA, dal 20 settembre il congresso nazionale dei giovani avvocati a Trani e Bari: tra gli ospiti il ministro Bonafede

L’atto dell’avvocato o la sentenza del giudice elaborati da un software. La prospettiva di uno scenario fantascientifico ma in fondo non così impossibile anima la discussione in vista del Congresso Nazionale Straordinario dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati (AIGA), che sarà inaugurato a Trani giovedì 20 settembre e proseguirà a Bari tra Castello e Circolo Unione venerdì 21 e sabato 22. E così “l’etica forense nell’era dell’intelligenza artificiale” diventa il punto di partenza per una discussione a 360 gradi sulla professione, in un momento in cui lo stato di salute del sistema Giustizia necessita di cure a breve e a lungo termine. E a parlarne saranno autorevoli personalità dell’avvocatura ed esponenti della politica e delle istituzioni, come il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, che nel pomeriggio di giovedì sarà a Trani, o il presidente del Consiglio Nazionale Forense Andrea Mascherin.

Nel corso delle cinque sessioni passato, presente e futuro della professione saranno analizzati secondo un unico filo conduttore. Se è vero che con 240mila avvocati l’Italia si colloca al terzo posto in Europa per numero di professionisti in materia, va considerato che negli ultimi anni le immatricolazioni alle Facoltà di Giurisprudenza sono drasticamente diminuite. E in quest’ottica i vecchi problemi, dall’accesso alla professione agli interventi sulla fiscalità, potranno essere analizzati con attenzione nel corso delle tre giornate.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo