Home Attualità FAL, l’avvocato Cavallo rinuncia all’incarico nel consiglio d’amministrazione: “Questione di opportunità”

FAL, l’avvocato Cavallo rinuncia all’incarico nel consiglio d’amministrazione: “Questione di opportunità”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

“L’avvocato Francesco Cavallo ha comunicato la decisione di non accettare l’incarico nel cda delle Ferrovie Appulo Lucane, per una questione di opportunità. Cavallo, dunque, non è effettivamente mai entrato a far parte del cda delle FAL”. Lo annuncia il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti precisando che il consiglio d’amministrazione verrà completato al più presto. L’avvocato Cavallo, di San Cesario di Lecce, è imputato nel processo per la truffa dell’associazione Antiracket del Salento.

“L’avvocato Rosario Almiento, nuovo presidente che avrà l’incarico di guidare il rilancio della società – è detto nella nota del ministero-, è una personalità che, pur avendo già ottenuto la fiducia delle istituzioni territoriali per le sue capacità, non è riferibile a nessuna area politica”.

“Il rinnovo del Cda delle FAL servirà a rilanciare quanto fatto finora e non pregiudicherà in alcun modo gli investimenti pubblici già utilizzati e stanziati, con particolare riferimento ai lavori per Matera capitale europea della cultura 2019. Auspichiamo che il rinnovamento sia accompagnato dagli intenti di collaborazione istituzionale con i governi regionali che il Ministero non ha mai inteso negare e che qui si vogliono ancora una volta confermare”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui