Home Attualità Bari, bidone dell’immondizia ‘bucato’ in via Cancello Rotto. Sos Città a Petruzzelli:...

Bari, bidone dell’immondizia ‘bucato’ in via Cancello Rotto. Sos Città a Petruzzelli: “Ci dica dove sono i nuovi cassonetti”

“Questa mattina in via Cancello Rotto, all’angolo con corso Alcide De Gasperi, qualcosa è andato storto: quel che doveva essere un contenitore per l’indifferenziato si mostra come un vero e proprio contenitore vuoto perché completamente eroso alla base”. La denuncia, corredata da due fotografie particolarmente significative, arriva dall’associazione Sos Città.

“Più di un mese fa, sulla sua pagina Facebook, l’assessore Petruzzelli ha mostrato alla cittadinanza circa 200 contenitori nuovi da posizionare in città per sostituire quelli distrutti. Oggi, a distanza di settimane da quell’annuncio, ci chiediamo che fine abbiano fatto. La situazione dei contenitori è fatiscente ma in città ancora non se ne vede uno. Questo di via Cancello Rotto è soltanto un esempio ma tutti i quartieri sono pieni di contenitori maleodoranti, con leve rotte e senza coperchio. Chiediamo dunque all’assessore un immediato intervento: del resto, i nuovi contenitori dovrebbero già essere nelle disponibilità dell’Amiu”.

Il post di Petruzzelli a cui fa riferimento l’associazione risale al 18 settembre scorso. “Ormai lo sapete che la nostra intenzione è introdurre il porta a porta in tutti i quartieri di Bari – scriveva l’assessore, pubblicando un video in cui presentava i nuovi cassonetti -. Ma per non aumentare le tasse su noi cittadini stiamo procedendo gradualmente, quindi ci sono alcune zone della città che per ora non saranno interessate dal nuovo sistema di raccolta. Ed è proprio in queste zone che abbiamo deciso, venendo incontro così alle richieste di molti di voi, di sostituire i cassonetti dell’indifferenziato, ormai vecchi e spesso rotti visto che è da circa 10 anni che non vengono cambiati”.

“Li riconoscerete subito – concludeva Petruzzelli -. Sono neri proprio come le pattumelle per l’indifferenziato usate per il porta a porta, così già vi abituate al nuovo colore. Per ora ce ne sono 200 ma ne arriveranno altri. Stiamo decidendo dove posizionarli. Io, personalmente, vorrei iniziare dal quartiere Libertà”. A quanto pare, però, in via Cancello Rotto ne servirebbe subito uno.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo