Home Attualità Maltempo, tromba d’aria nel Salento: inizia la conta dei danni. Devastati 20...

Maltempo, tromba d’aria nel Salento: inizia la conta dei danni. Devastati 20 chilometri di costa

Continua l’ondata di maltempo nel Capo di Leuca dove si contano i danni causati ieri dalla violenta tromba d’aria che ha devastato soprattutto le marine di Tricase, provocando crolli in abitazioni, chiese e monumenti, sradicamenti di alberi secolari, e l’affondamento di 12 imbarcazioni all’interno del porticciolo.

Le località più colpite sono l’area portuale di Tricase, dove tra l’altro sono stati devastati due bar, e Marina Serra, Patù, Morciano di Leuca, Andrano, Miggiano e Tiggiano. In totale i chilometri di costa interessati dal vortice sarebbero stati oltre 20.

Stamani i tecnici del Comune insieme al sindaco di Tricase, Carlo Chiuri, hanno effettuato un sopralluogo nelle due chiesette crollate. Ingenti i danni soprattutto al santuario di Santa Maria Assunta, a Marina Serra: l’edificio ha subito il crollo parziale di una facciata, con la volta a stella gravemente lesionata.

Gravi i problemi per la viabilità che si registrano nella zona, dove numerose strade sono chiuse a causa di alberi, fili dell’alta tensione e detriti precipitati sulle carreggiate. Problemi anche per alcuni treni delle Ferrovie del Sud Est nel tratto Lecce-Gallipoli e Lecce-Gagliano del Capo. In particolare si registrano ritardi fino a un’ora. Le squadre tecniche di FSE hanno già rimosso alberi e rami sulle tratte Gagliano-Tiggiano e nei pressi di via Agrigento a Gallipoli e ripristinato anche il regolare funzionamento di due passaggi a livello sulla tratta Seclì-Tuglie. Per tutta la giornata i treni Lecce-Gallipoli e Lecce-Gagliano potranno registrare ritardi fino a un’ora e cancellazioni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo