Home Attualità Facebook, lite social tra Luxuria e pagina ‘Fotografie segnanti’: un post fa...

Facebook, lite social tra Luxuria e pagina ‘Fotografie segnanti’: un post fa infuriare la ex parlamentare pugliese

E’ polemica su Facebook tra gli amministratori e i numerosi ‘seguaci’ della pagina ‘Fotografie segnanti’, e la ex parlamentare Vladimir Luxuria. Quest’ultima, infatti, critica aspramente il post in cui ‘Fotografie segnanti’ ha pubblicato la copertina di un suo libro, su cui c’è una foto di Luxuria, scrivendo: ‘Se questo è un uomo’ di Primo Levi è ancora un’opera molto apprezzata dai lettori per la capacità di creare un forte transporto emotivo.

Poche ore dopo è arrivata la replica di Luxuria in un commento al post, che poi ha condiviso sul proprio profilo Fb. “Scopro adesso la volgarità e le battute di chi scrive e di chi commenta questa pagina di Facebook ‘Fotografie segnanti’: non è solo un’offesa a me (ci sono abituata) ma è la presa in giro di un libro che parla di lager (dove ci finivano anche gli omosessuali). Sì, mi sento molto più uomo di questa pletora di gente che odia e che fa battute che definiscono molto di più chi le fa che chi le riceve”.

Tra i numerosi commenti c’è chi invita Luxuria ad accettare la satira ma anche chi esorta gli autori di ‘Fotografie segnanti’ a chiedere scusa. “Per cosa – chiedono questi ultimi – per non aver mai citato la parola ‘Olocausto’ e aver semplicemente fatto un gioco di parole che avrebbe capito un bambino delle elementari?”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo