/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, lavoratori TIM in protesta. Sit-in al centro direzionale: “Il piano industriale prevede solo tagli”

Bari, lavoratori TIM in protesta. Sit-in al centro direzionale: “Il piano industriale prevede solo tagli”

La protesta è andata in scena oggi pomeriggio a Poggiofranco. Domani è in programma un'assemblea pubblica in Confindustria.



Un sit-in di protesta per manifestare tutto il proprio dissenso nei confronti di un cambio di rotta aziendale che metterebbe in ginocchio un elevato numero di lavoratori. I dipendenti TIM di Bari si sono dati appuntamento questo pomeriggio al centro direzionale di Poggiofranco e le loro idee sono più che mai chiare.

“Il passaggio da un piano industriale che prevedeva 14 miliardi di investimento sulle reti NGN e 4000 nuove assunzioni ad una dichiarazione di esuberi di oltre 4000 unità è la dimostrazione della miopia industriale del più grande gruppo del settore Telecomunicazioni – dicono gli interessati in un comunicato -. Il nuovo management, con a capo l’AD Cattaneo, sta mettendo in campo strategie di recupero sul costo del lavoro per un ammontare di circa 1,2 miliardi, ma tutto a scapito dei 48.000 lavoratori”.

“A preoccuparci è principalmente la decisione unilaterale di annullare l’accordo di II livello che rappresenta una mazzata per i dipendenti e per le loro tutele lavorative - continuano -, senza contare le linee guida di un piano industriale che parlano di tagli e meno costi anziché di investimenti e produttività”.

“Non è chiaro quale sia la politica aziendale su core business, sulle reti, sui servizi innovativi e su come recuperare fatturati e clienti - concludono -. Chiediamo risposte sugli investimenti atti a migliorare la qualità del servizio, non tagli a discapito dei lavoratori, per rilanciare l'azienda”. Risposte che oggi non hanno avuto e che proveranno ad ottenere domani in un’assemblea pubblica in programma presso la sede di Confindustria.

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.