Home Attualità Bari, stakeholders meeting GTS: “Con trasporto intermodale delle merci emissioni CO2 abbattute...

Bari, stakeholders meeting GTS: “Con trasporto intermodale delle merci emissioni CO2 abbattute del 75%”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Stakeholders meeting del Gruppo GTS questa mattina a Bari con Alessio Muciaccia, CEO dell’azienda nata alla fine degli anni ’70 e leader in Europa nel trasporto intermodale delle merci, che ha illustrato gli obiettivi sociali e aziendali traguardati dal Gruppo, guardato al futuro puntando i riflettori sui programmi di crescita per il 2019 in termini di investimenti e aree geografiche servite, e svelato ai presenti il più semplice dei segreti che custodisce per centrare gli obiettivi quotidiani del suo lavoro: “La ferrovia è passione – ha detto -. La ferrovia è forte”, mutuando in italiano il motto inglese cavallo di battaglia dell’azienda.

Punto focale dell’incontro è stato il tema ambientale. L’Agenzia internazionale per l’Energia (Iea), organismo dell’Ocse, per il 2018 si aspetta infatti “una crescita delle emissioni globali di CO2”, dovuto a “un consumo di energia in aumento e una economia mondiale che si espande del 3,7%”. Per centrare gli obiettivi dell’Accordo di Parigi, secondo la Iea, il mondo dovrebbe tagliare le emissioni dell’1% ogni anno. Ma intanto, le emissioni di anidride carbonica aumenteranno anche quest’anno, come erano aumentate nel 2017: esattamente il contrario di quello che dovrebbe succedere per evitare al mondo il riscaldamento globale e i danni che ne conseguono.

“Per contenere questa crescita – dicono da GTS – il trasporto intermodale delle merci assicura un abbattimento di circa il 75% delle emissioni di anidride carbonica, decongestiona il traffico stradale sulle lunghe percorrenze e incide positivamente sulla riduzione degli incidenti stradali”. Incidenti stradali che, è emerso nel corso della mattinata, nel 2017 in Europa hanno causato circa 25mila morti: più di 3mila solo in Italia.

Con i suoi servizi intermodali e il suo network, il Gruppo GTS raggiunge quotidianamente: Irlanda, Uk, Belgio, Francia, Olanda, Grecia, Albania e Turchia. L’arrivo e la ripartenza dai terminal di Milano, Piacenza, Bologna, Padova, Bari, Pomezia e Marcianise, invece, consente al Gruppo di coprire quotidianamente in maniera capillare l’intero territorio nazionale.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui