Home Attualità

Palagiustizia Bari, concluso trasloco della Procura nella sede dell’ex palazzo Telecom

< 1

L’ultimo magistrato della Procura di Bari ancora in servizio nella sede a rischio crollo del Palagiustizia di via Nazariantz si è trasferito oggi nella nuova sede di via Dioguardi, al quartiere Poggiofranco, nell’ex torre Telecom che ospiterà gli uffici giudiziari penali.

Il magistrato in questione è il procuratore Giuseppe Volpe, alle prese da questa mattina con l’allestimento del suo nuovo ufficio al decimo piano della nuova sede. Trentatré magistrati (il procuratore, quattro aggiunti e 28 sostituti) e le relative segreterie occupano gli ultimi quattro piani dell’edificio, mentre ai piani più bassi sono in corso i lavori per predisporre gli uffici che ospiteranno giudici e aule di udienza.

Il trasloco si è reso necessario dopo che, nel maggio scorso, il Palagiustizia di via Nazariantz è stato dichiarato inagibile per rischio crollo. Nei prossimi giorni proseguirà il trasferimento dell’archivio, che dovrà concludersi entro il 31 dicembre, data ultima prevista per lo sgombero totale dell’edificio.

Al momento, oltre alla nuova sede di Poggiofranco, gli uffici giudiziari penali che prima si trovavano in via Nazariantz si trovano in via Brigata Regina (le segreterie centralizzate e gli uffici gip), in piazza De Nicola (Riesame e Misure di prevenzione), nelle ex sezioni distaccate di Modugno (Tribunale) e Bitonto (aule di udienza gip-gup).

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui