Home Attualità Uniba, siglato accordo con IBM: in programma nuovi sviluppi sul processo di...

Uniba, siglato accordo con IBM: in programma nuovi sviluppi sul processo di elaborazione dati

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Siglato un Joint Study Agreement fra il reparto Artificial Intelligence dell’IBM Thomas J. Watson Research Center di New York e il Dipartimento di informatica dell’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’. L’accordo prevede una collaborazione di ricerca su temi riguardanti tecniche di Knowledge Induction al fine di migliorare modelli di Machine Comprehension e Question Answering.

Attraverso l’utilizzo di questi modelli è possibile implementare sistemi informatici in grado di leggere documenti testuali, comprenderne il significato e rispondere a quesiti posti da un utente sui contenuti di detti testi. Le soluzioni allo stato dell’arte si basano su tecniche innovative riguardanti l’elaborazione del linguaggio naturale e l’apprendimento automatico, alla condizione di disporre di una quantità di dati sufficiente per l’addestramento dei modelli. L’applicazione dei sistemi di Machine Comprehension in contesti nei quali non è possibile collezionare un grande quantitativo di dati di addestramento rimane tutt’oggi una sfida aperta di ricerca. La collaborazione riguarderà lo studio e lo sviluppo di tecniche di induzione di conoscenza, automaticamente estratta dal testo, ed opportunamente rappresentata in strutture relazionali, al fine di promuovere l’applicazione di questi sistemi anche in contesti enterprise.

Il Joint Study Agreement è stato siglato a seguito della recente esperienza del dott. Gaetano Rossiello, dottorando di Informatica dell’Università degli Studi di Bari, presso l’IBM Research AI di New York, il quale gestirà il rapporto tra la multinazionale americana e il Dipartimento di Informatica.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui