Home Attualità Palagiustizia Bari, gruppo Magistratura Indipendente al CSM: “Pungolare ministro Bonafede su polo...

Palagiustizia Bari, gruppo Magistratura Indipendente al CSM: “Pungolare ministro Bonafede su polo unico della giustizia”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

La giustizia a Bari è ancora in una “situazione emergenziale”. La condizione di frammentazione “in ben otto sedi giudiziarie, non vicine tra loro e nessuna tra loro adeguata e degna”, si traduce in un costante rischio di gravi disservizi e in un fattore di forte disagio per tutti gli operatori della giustizia e i cittadini”. L’ allarme arriva dall’associazione Magistratura Indipendente che, con il consigliere Antonio Lepre, ha chiesto al CSM di non restare “silente” sul problema dell’edilizia giudiziaria a Bari e di pungolare il ministro Bonafede sulla realizzazione di un “polo unico” della giustizia.

“La situazione della edilizia giudiziaria a Bari, con le decine di migliaia di processi da celebrare e con le prescrizioni che incombono, necessità di un impegno corale, di un’ attenzione inusuale e di una sollecita risposta”, ha sostenuto tra l’ altro Lepre. Di qui la richiesta al CSM di attivarsi per sapere dal ministro Bonafede quale sia stato l’esito dello studio di fattibilità per il polo unico della Giustizia, quali siano gli eventuali ostacoli alla realizzazione di questa unica struttura e se intenda andare avanti ripetendo gli stanziamenti necessari “per finalmente dotare la città di Bari di un luogo veramente idoneo all’ esercizio della giurisdizione”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui