Home Attualità Manovra, UIL Puglia a Roma con 2.500 lavoratori: “Sarà una marea azzurra”

Manovra, UIL Puglia a Roma con 2.500 lavoratori: “Sarà una marea azzurra”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Sarà composta da oltre 2500 lavoratori la delegazione della UIL di Puglia che raggiungerà Roma con 48 pullman e altri mezzi di trasporto, per partecipare alla manifestazione nazionale unitaria di Cgil Cisl Uil.

“La marea azzurra è pronta a far sentire la propria voce, con forza e passione”, dichiara Franco Busto, Segretario generale della UIL di Puglia, che spiega così le motivazioni che hanno spinto i sindacati a scendere in piazza.
“Sia chiaro: non è una manifestazione ‘contro’ il Governo, ma ‘per’ sostenere le proposte unitarie a favore dei lavoratori, dei pensionati, dei giovani e per lo sviluppo e la crescita del Paese, proposte peraltro contenute in una piattaforma consegnata all’Esecutivo e condivisa con tanti lavoratori nel corso di assemblee estremamente partecipate su tutto il territorio nazionale, che però finora è rimasta lettera morta”.

“Consideriamo ‘Quota 100’ un provvedimento utile nell’azione di modifica delle legge Fornero, ma non ancora sufficiente a risolvere la complessa questione. Saranno ancora molti, infatti, i lavoratori a non avere la possibilità di utilizzare questo strumento. Ebbene, abbiamo delle proposte molto chiare sulle quali vorremmo discutere con il Governo, proprio per condividere un efficace percorso di riforma della legge Fornero. Lo stesso discorso vale per il reddito di cittadinanza: ci mancherebbe, siamo assolutamente favorevoli alle misure che puntano a contrastare la povertà dilagante, ma per creare lavoro, sano e duraturo, serve ben altro, occorrono investimenti importanti e puntuali, a cominciare dalle infrastrutture, dalla pubblica amministrazione e dalle opere pubbliche, in particolare nel Mezzogiorno, ancora una volta mestamente dimenticato dalla manovra finanziaria del Governo”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui