Home Attualità Xylella e gelate, 5mila gilet arancioni attesi a Roma: “Le aziende sono...

Xylella e gelate, 5mila gilet arancioni attesi a Roma: “Le aziende sono al collasso. Esigiamo risposte”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Sindaci, commercianti e studenti saranno accanto ai gilet arancioni che domani invaderanno pacificamente Roma per la più grande manifestazione dell’olivicoltura italiana. L’appuntamento è alle 10 in piazza Santi Apostoli, dove sono attesi 5mila olivicoltori che daranno vita a clamorosi gesti simbolici per indurre il governo e i parlamentari ad intervenire con decreti d’urgenza e misure importanti per dare ossigeno ad un comparto in grande difficoltà a causa di gelate, Xylella e frodi sui mercati.

“Non possiamo più aspettare – spiega il portavoce dei gilet arancioni, Onofrio Spagnoletti Zeuli -. Le aziende solo al collasso, esigiamo risposte e tempi certi ai tanti problemi che hanno distrutto l’olivicoltura negli ultimi tempi. Siamo arrabbiati e delusi perché dopo un mese di mobilitazione non c’è ancora un solo provvedimento a favore del nostro settore, ma solo buone intenzioni che non si traducono in fatti concreti. Questo, probabilmente, per i veti incrociati tra le forze parlamentari”. Il portavoce dei gilet arancioni, infine, avverte che “la pazienza degli olivicoltori è finita”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui