Home Attualità Molfetta, matrimoni in riva al mare: c’è l’okay della giunta comunale

Molfetta, matrimoni in riva al mare: c’è l’okay della giunta comunale

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

“D’ora in avanti ci si potrà sposare con rito civile anche in riva al mare, all’interno di stabilimenti balneari, oppure all’interno di strutture ricettive: Molfetta si adegua alle sempre maggiori richieste degli sposi, dei proprietari delle strutture ricettive e degli stranieri che scelgono la Puglia per il giorno del fatidico sì”. Così, in una nota, il Comune di Molfetta.

“La giunta comunale ha approvato l’istituzione di uffici separati di Stato civile per la celebrazione dei matrimoni civili che si andranno ad aggiungere a quelli già esistenti, in immobili di proprietà comunale: Fabbrica di san Domenico, Sala dei Templari, Torrione Passari, Palazzo Giovene, Museo archeologico del Pulo, spazi interni ed esterni, giardino Palazzo di città in piazza Municipio, oltre alla Sala degli specchi”.

Per farlo, i proprietari delle strutture, quindi, dovranno rispondere all’Avviso pubblico che sarà pubblicato nei prossimi giorni all’Albo pretorio.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui