Home Attualità Cattivi odori a Modugno, il sindaco: “Provocano nausea e capogiri”. E chiede...

Cattivi odori a Modugno, il sindaco: “Provocano nausea e capogiri”. E chiede ai cittadini di scaricare app per le segnalazioni

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

“La Città di Modugno è da decenni afflitta dal fenomeno della puzza, su tutte quella prodotta dall’impianto di compostaggio della Tersan”. Inizia così la nota del Comune alle porte di Bari con cui il sindaco Nicola Magrone informa i propri concittadini che, per contrastare in modo più efficace le molestie olfattive, ha deciso di acquistare l’app ‘Segnal App-Odori’: un’applicazione dedicata alla raccolta e alla gestione delle segnalazioni di molestia olfattiva percepita dai residenti.

“Chiunque, con un telefonino, potrà segnalare il fenomeno della puzza al suo immediato manifestarsi – si legge nella nota -. I dati raccolti saranno trasmessi direttamente ad Arpa Puglia, l’agenzia regionale che ha il compito di controllare e intervenire perché le emissioni odorigene rientrino nei limiti tollerabili”.

“Seppure a intermittenza – spiega il sindaco Nicola Magrone -, quando la puzza arriva sul centro abitato resta insopportabile, sgradevole e molesta al punto da provocare nausea, capogiri, irritazioni delle vie respiratorie. Sono fenomeni descritti nelle segnalazioni di cittadini che l’amministrazione raccoglie scrupolosamente dal 2015 per poi trasmetterle ad Arpa Puglia sollecitandola a intervenire”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui