Home Attualità Bari, polemiche post candidatura dei coniugi Tomescu. La comunità rom: “Candidati sì...

Bari, polemiche post candidatura dei coniugi Tomescu. La comunità rom: “Candidati sì ma innanzitutto persone”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

La notizia della candidatura di Dainef e Ligia Tomescu come consiglieri comunali alle elezioni in programma a Bari il prossimo 26 maggio nelle fila di Bari Bene Comune ha creato tensioni e polemiche, e dopo l’esposto presentato al Questore dai coordinatori della lista, preoccupati per l’incolumità dei candidati, ecco una lettera aperta e indirizzata alla città, firmata dalla comunità rom di Bari.

“Le candidature sono una richiesta di presa di parola di una comunità della minoranza rom in una città del sud, Bari appunto, che dello ‘straniero’ ne ha fatto il suo simbolo con la venerazione del Santo protettore – si legge nella lettera -. Bari è una città dotata degli antidoti antirazzisti e antifascisti che, per le sue caratteristiche culturali di comunità aperta sancita al primo punto dello statuto comunale, ha in sé tutti gli elementi che dovrebbero lasciare spazio alla inclusione di due persone rom in una competizione elettorale entrata ormai nel vivo. Sapranno i baresi cogliere lo sforzo di queste nuova occasione nello scenario politico elettorale senza pregiudizi e discriminazioni?”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui