/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

OM Carrelli, la commozione dei lavoratori dopo l'accordo: lacrime e abbracci alle firme dei contratti

OM Carrelli, la commozione dei lavoratori dopo l'accordo: lacrime e abbracci alle firme dei contratti

Immagini che faranno la storia. I dipendenti escono dall'azienda esultando e piangendo per la gioia. Una giornata di svolta

C'è chi ha portato la penna delle grandi occasioni. Sì, perché da oggi parte un nuovo ciclo per i dipendenti della OM Carrelli, chiamati nell'azienda di Modugno per firmare il contratto che permetterà loro di tornare finalmente al lavoro. Dopo l'accordo siglato ieri, ecco il più bel regalo di Natale per i dipendenti.

Questa mattina sono stati chiamati tutti i lavoratori i cui cognomi vanno dalla lettera A alla L, mentre domani sarà la volta del turno M-Z. L'azienda li ha convocati facendoli entrare uno alla volta, per permettere loro di uscire trionfanti e con spumante e pandoro in mano. Un pensierino in più e un augurio per il rientro a lavoro.

Fuori dai cancelli dell'OM, invece, i colleghi. C'è chi sventola la bandiera americana, mentre gli altri si uniscono tra festeggiamenti, abbracci fraterni e lacrime. "Il nostro primo pensiero - ci dicono - va alle nostre famiglie e ai colleghi che non ci sono più". Da oggi vale, quindi. E c'è già un programma per il futuro. Rimettendo in moto la produzione, entro un anno e mezzo dovrebbe uscire la prima vettura dalla fabbrica. Nel frattempo i dipendenti hanno anche la possibilità di far felici i più piccoli. Da una donazione della Chiesa di Modugno sarebbero avanzati dei soldi che permetteranno ai neo assunti di comprare dei regali per i bambini dell'Ospedaletto. 

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.