Home Attualità

Dopo Japigia, San Paolo e Libertà a Barivecchia arriva la quarta ‘casa dell’acqua’ della città: inaugurazione a luglio

< 1

Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, ha effettuato un sopralluogo in una traversa di piazza Chiurlia, a Barivecchia, dove è stata collocata la quarta ‘casa dell’acqua’ della città di Bari. L’impianto, installato dopo quelli di Japigia, San Paolo e Libertà, è incassato nella parete dell’edificio che ospita gli assessorati comunali al Welfare e allo Sviluppo economico. L’installazione è stata effettuata utilizzando una finestra nel prospetto dell’immobile corrispondente ai locali seminterrati adibiti a deposito, al cui interno è stato sistemato il pannello con i quattro rubinetti per l’erogazione dell’acqua, due per ogni postazione: acqua liscia, gasata e semigasata, anche refrigerate. L’accesso al locale tecnico, quindi, avviene dall’interno dell’edificio di proprietà comunale.

“Trattandosi di un immobile vincolato – ha commentato Galasso – abbiamo dovuto attendere il parere positivo della Soprintendenza, oltre ai tempi tecnici per eseguire un nuovo allaccio idrico ad opera di Aqp. Nei prossimi giorni, utilizzando l’accordo quadro per la manutenzione stradale, eseguiremo un allargamento del marciapiede per consentire ai cittadini di disporre dello spazio necessario per sostare in attesa del proprio turno. Questo adattamento si integrerà ovviamente con il resto delle lavorazioni previste nell’ambito del PEBA, attraverso degli interventi che consentiranno di superare la barriera architettonica, rappresentata da sei gradini, con la realizzazione di una rampa parallela. Prevediamo di poter inaugurare questa quarta Casa dell’acqua entro i primi giorni del mese di luglio”.

Grazie alla casa dell’acqua i cittadini possono prelevare acqua gasata al costo di 5 centesimi al litro, con l’opzione di prelievo di 1 o 3 litri per volta, acqua naturale a temperatura ambiente gratuitamente (1 o 0,5 litri), acqua gasata o semigasata al costo di 5 centesimi al litro (1 o 3 litri) o acqua naturale refrigerata allo stesso costo (1 o 3 litri).

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui