Home Attualità Bari, fondi dal Comune per nuove attività commerciali. Palone: “Fino ad oggi...

Bari, fondi dal Comune per nuove attività commerciali. Palone: “Fino ad oggi 20 richieste. C’è ancora tempo”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sono 20 le richieste pervenute al Comune di Bari per usufruire dei fondi per la nascita di nuove attività imprenditoriali nei quartieri della città. Il bando D_Bari intende sostenere la creazione di nuove realtà micro-imprenditoriali nel settore del commercio, dell’artigianato e dei servizi, stimolando i soggetti beneficiari a investire su determinate aree del territorio cittadino in modo da rafforzare i presidi economici territoriali, incrementare il sistema di offerta alla micro scala urbana e migliorare le opportunità occupazionali.

“Si tratta di una misura dalle grandi potenzialità – commenta l’assessore al Commercio Carla Palone – che può impattare in maniera significativa sul tessuto economico e commerciale della nostra città. Le richieste pervenute fino ad ora riguardano diverse tipologie di attività che spaziano dalla ristorazione all’artigianato, dall’abbigliamento ai servizi al cittadino, dal commercio al dettaglio ai servizi di consulenza. Nelle prossime settimane continueremo a promuovere la conoscenza di questa misura che, nei fatti, integra le azioni di trasformazione fisica del contesto urbano nelle aree più fragili della città e le politiche di incentivazione economica. All’interno dello stand del Comune alla Fiera del Levante allestiremo perciò un desk dedicato proprio a D-Bari che prevede fino a un massimo di 50mila euro a fondo perduto”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui