Home Attualità Ex Om, via libera agli ammortizzatori 2019. De Santis: “Buona notizia per...

Ex Om, via libera agli ammortizzatori 2019. De Santis: “Buona notizia per 180 famiglie” – VIDEO

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Dodici mesi di ossigeno. Una vittoria dopo le tante polemiche, i dubbi e le incertezze. Per i lavoratori ex OM Carrelli arrivano finalmente buone notizie da Roma, con la firma del decreto che autorizza la mobilità  in deroga per l’anno 2019, in attesa della reindustrualizzazione del sito.

“Dopo la caduta del governo nazionale eravamo un po’ preoccupati – ammette Domenico De Santis, consigliere del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e vicepresidente dell’assemblea nazionale del Partito Democratico -. Il decreto invece è stato firmato dal presidente Mattarella: un piccolo assegno che per 12 mesi consentirà a 180 lavoratori di mantenere le loro famiglie”.

Nel frattempo si continua a lavorare sull’altro fronte, quello della riapertura del sito industriale e della sua riconversione. Il prossimo appuntamento sarà la riunione della task force del prossimo 11 settembre in cui sarà fatto il punto sulle procedure necessarie per far entrare nella fabbrica il nuovo soggetto. Un mese cruciale perché Selektika, il nuovo investitore, dovrà presentare la richiesta d finanziamento è la richiesta di autorizzazione ambientale. Da quel momento partirà tutto il procedimento che richiederà circa 6 mesi al termine dei quali potranno partire i primi lavori.

Anche su questo non hanno nascosto l’ottimismo i sindacati UIL, CGIL e CISL. “Siamo soddisfatti anche nei confronti di coloro che non ci credevano e dicevano che non c’erano i presupposti né per la cassa integrazione né per la mobilità – afferma Riccardo Falcetta di UIL – ora dobbiamo accelerare per la reindustrializzazione del sito. Gioiremo davvero quando gli operai potranno timbrare il cartellino”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui