Home Attualità Bari, cane aggredito da un cinghiale al San Paolo. Il giudice: “Danni...

Bari, cane aggredito da un cinghiale al San Paolo. Il giudice: “Danni al proprietario dovrà pagarli la Regione”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Non sarà il Comune di Bari, ma eventualmente la Regione Puglia, a risarcire i danni provocati dall’aggressione di un cinghiale a un cane di proprietà di un cittadino del quartiere San Paolo. Lo ha stabilito il giudice di pace di Bari nell’ambito di un procedimento nato da una richiesta di risarcimento danni (le spese sostenute per le cure e i danni morali) fatta da un cittadino del San Paolo alla Regione Puglia per le lesioni causate al suo cane dall’aggressione di un cinghiale, avvenuta nel dicembre 2017.

Il giudice ha estromesso dal procedimento il Comune, la Città Metropolitana di Bari e il Parco Naturale di Lama Balice, terzi chiamati in causa, per “carenza di legittimazione passiva”, attribuendo invece “la responsabilità esclusiva” al “comportamento colposo della Regione”. Il procedimento, quindi, proseguirà solo a carico dell’ente regionale.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui