Home Attualità Puglia seconda regione più ‘bio’ d’Italia, Coldiretti: “Segmento in forte espansione”

Puglia seconda regione più ‘bio’ d’Italia, Coldiretti: “Segmento in forte espansione”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Puglia è seconda nella classifica delle regioni più bio d’Italia, con un aumento costante anche nel 2018 con + 4,5% di superfici coltivate a biologico, a conferma della forte espansione del segmento bio nell’area del lifestyle. È il commento di Coldiretti Puglia ai dati presentati in occasione del Sana di Bologna, il Salone internazionale del biologico e del naturale, dove fino al 9 settembre è presente per la prima volta il mercato di Campagna Amica degli agricoltori biologici italiani provenienti da tutta la Penisola per far conoscere i prodotti bio dei diversi territori italiani.

“In Puglia si sta assistendo ad un processo di stabilizzazione e normalizzazione rispetto alla diffusione del metodo biologico registrato negli ultimi anni – spiega il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia -, mentre contestualmente continua l’aumento tendenziale dei consumi, delle ditte di trasformazione e dei servizi connessi alla filiera dell’agricoltura biologica come agriturismi, mense bio, ristoranti e operatori certificati: il tutto pari ad un aumento dell’81%”.

La svolta bio interessa tutti i comparti agricoli su una superficie di 264mila ettari coltivata a biologica, con una incidenza del 20% sul totale nazionale e 9.275 operatori biologici, dove più marcata è la scelta bio per l’olivo con 74mila ettari di superficie, cereali con 55mila ettari, colture foraggere con 29mila ettari, la vite con 17 mila ettari di superficie coltivata.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui