Home Attualità Bari, scaraventato nel fossato del Castello Svevo e abbandonato: cane di 2...

Bari, scaraventato nel fossato del Castello Svevo e abbandonato: cane di 2 anni e mezzo cerca casa

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

I volontari del canile sanitario di Bari lo hanno chiamato Svevo: un nome non casuale, spiegato subito nell’appello lanciato questa mattina, dagli stessi volontari, attraverso i social. “È stato scaraventato nel fossato del Castello Svevo dal proprietario, che si è velocemente allontanato. Ha circa 2 anni e mezzo, pesa circa 25 chili e cerca casa”.

“Svevo si sta pian piano riprendendo dallo shock causato dall’abbandono violento – si legge nel post pubblicato dal canile sanitario su Facebook -, ha vissuto per un mese in preda al terrore. Ora, grazie al lavoro dei volontari, si è sbloccato e rivelato come cane molto affettuoso e bisognoso di certezze. Il suo comportamento con altri cani non è stato ancora testato mentre l’approccio con gli estranei deve essere graduale: sta superando il trauma subito e fa amicizia in un paio di incontri”.

Svevo, ricordano dal canile, come tutti i cani presenti all’interno della struttura, è seguito dai medici veterinari della ASL e verrà affidati con vaccini effettuati, sterilizzazione e test erlichia e leishmania. Chi vorrà prendersene cura, potrà richiedere il questionario di valutazione scrivendo sulla pagina Facebook ‘Canile Sanitario di Bari’ o recarsi di persona in canile nei giorni di apertura al pubblico.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui