Home Attualità Bari, siringa in via Enrico Toti. Residente a Decaro: “Vorrei vivere in...

Bari, siringa in via Enrico Toti. Residente a Decaro: “Vorrei vivere in una città turistica ma anche sicura e pulita”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

“Vorrei che Bari, oltre ad essere una città turistica, fosse anche una città sicura e pulita. Tuttavia adesso è impossibile definirla tale”. Il messaggio, spedito via social, è indirizzato al sindaco Antonio Decaro. A scriverlo è una ragazza del quartiere San Pasquale. Più nello specifico, una residente di via Enrico Toti. Dove da un paio di giorni campeggia in strada una siringa.

“Qui ci sono sempre pattuglie che fanno multe alle auto in sosta vietata – si legge nel post pubblicato sulla pagina Facebook del sindaco -, possibile che le stesse non vedano la situazione di disagio che c’è per le strade? Mi faccia capire: Bari è la città di Lonely Planet solo quando siamo a Barivecchia?”

Il riferimento è alla classifica ‘Best in Europe 2019’ pubblicata a maggio dalla casa editrice australiana che pone Bari tra le dieci mete del turismo europeo. “A Carrassi, San Pasquale, Libertà e Madonnella – continua la ragazza rivolgendosi a Decaro -, oltre ai cittadini di Bari, ci sono tantissime strutture ricettive che ospitano turisti. Crede sia possibile ripulire questa città? Intanto speriamo che nessuno cada nelle vicinanze di quella siringa. Del resto, i marciapiedi sono tutti rotti e sporchi: è molto probabile che succeda prima o poi…”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui