Home Attualità Al via il mese del benessere psicologico. Gli psicologi della Puglia: “Consulenze...

Al via il mese del benessere psicologico. Gli psicologi della Puglia: “Consulenze gratuite, laboratori ed eventi”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

“Siamo giunti alla decima edizione del mese del benessere psicologico e ne siamo molto felici: è soprattutto grazie a questi progetti che possiamo far conoscere meglio le attività svolte ogni giorno dai nostri professionisti”. Così, in una nota, il presidente dell’Ordine degli Psicologi, Antonio Di Gioia, presenta l’imminente celebrazione del mese del benessere psicologico promosso in tutta la regione, con eventi mirati sul territorio. L’iniziativa si inserisce nella celebrazione della giornata nazionale della psicologia che si celebra ogni anno il 10 ottobre.

“Intendiamo diffondere un’idea più ampia e approfondita del concetto di benessere psicologico, uno stato di salute che sia di completa armonia tra fisico, psiche e mondo circostante – spiega la consigliera Anna Gasparre -. Attraverso gli incontri gratuiti che organizzeremo su tutto il territorio durante il mese di ottobre, desideriamo presentare in maniera più approfondita la nostra professione, con l’obiettivo di rappresentare una professione che si muove oltre che sulla cura, la riabilitazione, la prevenzione delle patologie e del disagio, anche sul benessere e sul potenziamento delle risorse personali. Una professione che accompagna famiglie e persone lungo tutto il corso della vita”.

“I nostri iscritti saranno a disposizione della comunità in varie situazioni, sia attraverso consulenze psicologiche gratuite in studio, e sia attraverso convegni, seminari e workshop, laboratori esperienziali gratuiti ed eventi che si articoleranno durante l’intero mese di ottobre – concludono dall’Ordine -. Tutte le attività di quest’anno verteranno su dieci diritti fondamentali: diritto all’ascolto, diritto ad amare ed essere amati, diritto al rispetto delle differenze, diritto alla tutela delle vulnerabilità, diritto all’infanzia, diritto alla prevenzione, diritto al tempo per sé stessi, diritto alla libera espressione delle emozioni, diritto all’assistenza psicologica e diritto alla qualità”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui