Home Attualità Monopoli, al via la differenziata porta a porta in tutta la città....

Monopoli, al via la differenziata porta a porta in tutta la città. Annese: “Una nuova fase ambientale”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

«Ci avevano presi per matti quando abbiamo ipotizzato il cambio del gestore del servizio di igiene della città di Monopoli il 1° agosto. Oggi possiamo dire non solo che la scommessa è stata vinta, ma che ci apprestiamo a vivere una nuova fase ambientale per la città». Così Angelo Annese, sindaco di Monopoli, questa mattina a Palazzo di città ha annunciato i prossimi passi dell’Amministrazione comunale in tema di ambiente e rifiuti.

«La prima grande novità di questo progetto – ha proseguito il primo cittadino – riguarda l’estensione del servizio di raccolta differenziata porta a porta in tutta la città. Il dato della raccolta a settembre 2019 si avvicina al 40 per cento. Un risultato raggiunto senza fare nulla di ciò che abbiamo in mente per il futuro. È stato cioè raggiunto seguendo le logiche del vecchio progetto, semplicemente con l’aggiunta di due zone della città servite in più. Cosa che ci ha portato ad un incremento del 50 per cento di raccolta differenziata».

«L’altra novità – prosegue il Sindaco – è che il nuovo progetto di raccolta differenziata prevede l’eliminazione totale dei cassonetti per rifiuti sia nel centro urbano che nel territorio exrtra-urbano. Quindi anche le nostre campagne saranno raggiunte dal servizio porta a porta».

Questi i tempi previsti dall’Amministrazione comunale per il servizio porta a porta. Entro dicembre il porta a porta sarà esteso a tutto il murattiano e alle contrade di mare, con la consegna dei kit a tutti i residenti. Ogni contenitore sarà fornito di un chip che consentirà di collegare il rifiuto al cittadino e portare così alla tariffazione puntuale sulla base del rifiuto prodotto. È prevista, altresì, l’integrazione dei mastelli e buste per il centro storico. A partire dal 1° febbraio scompariranno tutti i cassonetti anche nelle contrade. Ogni utenza sarà dotata di carrellati da 240 litri per umido e secco e sarà raggiunta dagli operatori direttamente a casa. Contestualmente si attuerà una attività di bonifica e di controllo (anche con fototrappole) delle zone attualmente occupate dai cassonetti.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui