Home Attualità Bari, verde urbano: stanziati 560mila euro per nuove piantumazioni e interventi di...

Bari, verde urbano: stanziati 560mila euro per nuove piantumazioni e interventi di forestazione

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, la giunta comunale ha approvato un accordo quadro della durata biennale con cui si stanziano 560mila euro per interventi di riqualificazione, incremento e salvaguardia delle alberature e del verde cittadino.

“Insieme al lavoro che si sta facendo sui parchi urbani – commenta il sindaco Antonio Decaro – con i cantieri nella ex Caserma Rossani, nella pineta di san Luca e nel giardino di via Siponto a Japigia, stiamo sbloccando i lavori per il parco nell’ex Gasometro e cercando un finanziamento per il primo lotto del parco nella ex Fibronit. Crediamo infatti che la città di Bari, per far fronte al gap di spazi e di cultura del verde che sconta storicamente, debba investire il doppio delle altre città su un processo di densificazione del verde spontaneo, andando addirittura oltre lo slogan “un albero per ogni nato”. Questo accordo quadro ci permetterà di sostenere anche le associazioni e i cittadini che vorranno avviare azioni di forestazione urbana, offrendo loro la consulenza degli uffici, opere di manutenzione e sistemi di irrigazione adatti al luogo e alle specie piantumate. Infine, con gli uffici della ripartizione urbanistica, stiamo conducendo un lavoro istruttorio per individuare una serie di aree di proprietà pubblica, dislocate nei quartieri periferici, spesso carenti di spazi pubblici attrezzati a verde e che siano attraversati grandi arterie stradali per l’ingresso e l’uscita dalla città. La nostra idea è quella di creare una sorta di cordone verde per attenuare l’impatto dello smog e per favorire l’aggregazione e l’attività spontanea dei cittadini”.

“La formula dell’accordo quadro biennale – prosegue Giuseppe Galasso – ci permette, rispetto ad altri sistemi d’affidamento dei lavori, di realizzare un sistema rispondente alle necessità di riqualificazione e di manutenzione, consentendo una maggiore tempestività degli interventi. Il ricorso a questo strumento giuridico (negoziale ed organizzativo) particolarmente flessibile produce, infatti, significativi benefici in termini di efficacia ed economicità dell’azione amministrativa e di maggiore trasparenza nei procedimenti degli appalti dei lavori, che consistono nell’evitare la frequente ripetizione di procedure di gara per lavori di manutenzione e riqualificazione e di rispondere con rapidità agli interventi richiesti nell’ambito del verde, sia di manutenzione dell’esistente sia di nuove piantumazioni, la cui necessità e quantità non può essere prevista in anticipo. Inoltre, attraverso l’accordo quadro, siamo nelle condizioni di prevedere e determinare in anticipo i costi d’intervento, con notevoli vantaggi in termini sia organizzativi sia finanziari. L’amministrazione comunale sta investendo da diversi anni sul verde urbano, impiegando risorse economiche proprie e offrendo sostegno ad associazioni, liberi cittadini, scuole o altri enti che vogliano mettere in campo azioni di forestazione urbana spontanea. Siamo consapevoli di scontare un grosso gap rispetto al passato”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui