Home Attualità Bari, Giornata Europea sulla Depressione: il 19 ottobre al Liceo Salvemini l’evento...

Bari, Giornata Europea sulla Depressione: il 19 ottobre al Liceo Salvemini l’evento ‘Never Give Up’

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In occasione della Giornata Europea sulla Depressione, il 19 ottobre a partire dalle ore 20.00, presso il Liceo Scientifico G. Salvemini, si terrà l’evento :”Never Give Up! – Depressione d’oggi: affrontiamola insieme”. L’evento, ad ingresso gratuito, è promosso da Eda Italia Onlus, in collaborazione con Anto Paninabella OdV e Cen.Stu.Psi (Centro Studi Psichiatrici) è patrocinato dal Ministero della Salute, dall’Ordine della Provincia di Bari dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, dall’Ordine degli Psicologi Puglia e dal Comune di Bari.

Per l’occasione si alterneranno performance teatrali, musicali e testimonianze con la presenza di ospiti d’eccezione. Fra cui gli attori e registi Anna Garofalo e Rocco Capri Chiumarulo e il sindaco di Bari Antonio Decaro.

“Uno degli scopi per cui è nata l’associazione ‘Anto Paninabella OdV’ è quello di invitare i ragazzi a non provare vergogna per quel che sentono, anche se li spaventa, è triste, e magari non sanno neanche dargli un nome preciso – afferma Domenico Diacono, il papà di Antonella, uccisa a 13 anni dalla depressione, a cui è dedicata l’associazione ‘Anto Panininabella Odv’ – Come qualsiasi altro problema anche la depressione può essere affrontata, insieme, e molto spesso sconfitta. Ma il primo passo è avere il coraggio di chiedere aiuto, il coraggio di mostrarsi deboli. Da li si può ripartire.”

“Dati attuali riportano che la depressione sembra colpire i giovani in modo più marcato che in passato. Perché questo dato? Forse perché i giovani si trovano immersi in una narrazione negativa che li condiziona – ha commentato la dottoressa Immacolata d’Errico, psichiatra e psicoterapeuta, componente dell’Eda Onlus Italia e del Cen.Tu.Psi. – Il non vedere prospettive può portare al fenomeno dei ragazzi che chiudono il mondo fuori. Per questo motivo abbiamo scelto come sede di questo evento proprio un liceo scientifico: per parlare dei giovani ai giovani”.

 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui