Home Attualità Terrorismo, all’Università di Bari un master per prevenire la radicalizzazione

Terrorismo, all’Università di Bari un master per prevenire la radicalizzazione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

L’Università di Bari ha attivato il master di secondo livello in ‘Terrorismo, prevenzione della radicalizzazione e integrazione interreligiosa e interculturale’, che arriva dopo il primo master di questo genere in Italia avviato da Uniba nel 2017. “Alla luce del repentino cambiamento di scenario che si apre con l’azione militare della Turchia in Siria – evidenzia la professoressa Sabrina Martucci, coordinatrice del master – la minaccia del terrorismo torna a essere fortemente percepita. E il pericolo più grande è rappresentato dai jihadisti in fuga dai campi di prigionia sorvegliati dai curdi, pronti a penetrare nei nostri Paesi”.

Con più di 40 docenti, tra cui professori universitari, magistrati e componenti delle forze dell’ordine, nel corso di studi saranno affrontati anche i metodi di indagine e contrasto al fenomeno del terrorismo, con particolare attenzione alla prospettiva metodologica delle azioni coordinate e multi agency. E’ previsto inoltre un focus dedicato all’Islam e alle dinamiche di relazione delle comunità religiose. Interverranno con la propria testimonianza anche soggetti deradicalizzati e familiari di chi ha maturato una radicalizzione eversiva fino all’attentato. Oltre alle lezioni un aula, i corsisti avranno anche a disposizione una piattaforma e-learning.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui