Home Attualità Bari, auto dei magistrati sui posti della Polizia Giudiziaria. Anm: “Lì per...

Bari, auto dei magistrati sui posti della Polizia Giudiziaria. Anm: “Lì per lavoro, valutiamo ricorso”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un mese fa i magistrati baresi parlavano di “defatigante ricerca di parcheggio” nei pressi del Palazzo di Giustizia di via Dioguardi, e oggi alcuni di loro hanno optato per usare i parcheggi delimitati dalle strisce gialle e riservati alla polizia giudiziaria, con una conseguente raffica di multe fioccate dai taccuini della Polizia Municipale.

In pochi minuti, davanti al palazzo che da alcuni mesi ospita Procura e Tribunale penale, si è creato un assembramento di alcune decine di persone, tra magistrati e cancellieri, che chiedevano spiegazioni ai vigili urbani ancora intenti a firmare le contravvenzioni. Nelle scorse settimane era toccato agli avvocati essere multati, poi ad altri frequentatori del Palazzo di giustizia e oggi ai magistrati, nonostante pochi giorni fa il Comune abbia aumentato il numero dei posti disponibili per la sosta.

“I magistrati multati stanno valutando se fare ricorso perché quelle auto erano parcheggiate lì per motivi di lavoro”, ha spiegato il presidente dell’Anm Bari, Giuseppe Battista, evidenziando che “quello che è accaduto stamattina conferma la situazione di disagio per la carenza di adeguate aree di sosta” dedicate agli utenti di Procura e Tribunale, e la “necessità di un parcheggio riservato ai magistrati anche per ragioni di sicurezza”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui