Home Attualità Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: ‘Caserme Aperte’ a Bari. La...

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: ‘Caserme Aperte’ a Bari. La banda della Pinerolo suona in via Sparano

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il 4 novembre si celebra la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Tante le iniziative organizzate dal Ministero della Difesa su tutto il territorio nazionale: tra queste spicca ‘Caserme Aperte’.

Per l’occasione, quindi, la Brigata ‘Pinerolo’ consentirà a tutti i pugliesi di poter assistere a mostre statiche dei principali mezzi e materiali in dotazione alla prima e unica Brigata Digitalizzata del nostro Paese nonché visitare le strutture delle caserme. A Bari porte aperte alla ‘Briscese’, sede del Reggimento Logistico Pinerolo, e alla ‘Vitrani’, sede del Reparto Comando e Supporti Tattici Pinerolo. Inoltre, nel pomeriggio, la banda della Pinerolo si esibirà in modo itinerante in via Sparano a partire dalle ore 17.

Dalle ore 9 alle ore 13, sarà aperta al pubblico anche la caserma dei Carabinieri ‘Chiaffredo Bergia’, al civico 43 del lungomare Nazario Sauro. Militari del comando provinciale di Bari, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri e l’Associazione Nazionale Forestali di Bari, illustreranno ai visitatori alcuni mezzi in dotazione: dalla Stazione Mobile alle autoradio del Nucleo Radiomobile, mezzi e materiali in uso agli artificieri antisabotaggio, le dotazioni tecniche e gli equipaggiamenti in uso agli aeromobili dell’Arma.

Quest’anno inoltre, come già avvenuto per le giornate FAI, i cittadini in visita verranno guidati anche da alcuni studenti del corso di laurea triennale in Scienze dei Beni Culturali e del corso magistrale in Storia dell’Arte dell’Università di Bari, in un percorso che parte dall’ingresso principale della caserma per poi raggiungere il gazebo dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale. Sarà possibile assistere a una dimostrazione d’impiego di un’unità cinofila, per poi apprezzare le effigi artistiche del “Giardino degli Eroi”, ultimando il percorso con la visita ai gazebo del Comando Forestale Puglia sulla tutela della biodiversità e  sulla tutela dell’ambiente.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui