Home Attualità Bari, immensa discarica abusiva in via San Giorgio Martire. Retake: “Non ci...

Bari, immensa discarica abusiva in via San Giorgio Martire. Retake: “Non ci sono parole” – FOTO

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

 

“Vi mostriamo una strada che negli anni abbiamo monitorato. È stata chiamata “terra di mezzo”, ”terra di nessuno”, “zona di tolleranza”, ”isola ecologica abusiva”. Oggi le daremo un nome diverso: ‘Bancomat a cielo aperto'”. La strada in questione è via San Giorgio Martire, a Bari, un’immensa discarica che farebbe inorridire chiunque. Tonnellate e tonnellate di rifiuti abbandonati ai lati dell’asfalto. La denuncia, con tanto di galleria fotografica, è del movimento cittadino Retake Bari. Hanno deciso di chiamare quella via in un’altra maniera, e il perché è presto detto.

“Sarebbe un bancomat per il comune di Bari – scrivono sulla loro pagina Facebook -. Con qualche fototrappola il Comune guadagnerebbe decine di migliaia di euro. Ora invece abbiamo rifiuti di ogni tipo, dai sacchetti dei vicini che hanno il porta a porta a scarti di demolizioni, vetrerie, sfalci d’erba, frigoriferi, porte di falegnamerie e cumuli del settore edilizio. Non ci sono parole, sembriamo destinati ad un triste declino”.

“Qui non faremo flash-mob, qui serve l’esercito. Basta osservare bene i rifiuti per risalire a qualche colpevole. Aspettiamo una reazione d’orgoglio della cittadinanza e un sistema informatico con tracciatura reati e geolocalizzazione che a breve proporremo ufficialmente al Comune di Bari. La tecnologia ci aiuterà – concludono – è il nostro mantra, intanto godiamoci il Medioevo”. 

 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

2 Commenti

  1. è cosi difficile farlo diventare un reato PENALE ? CHE VERGOGNA !! A PENSARE CHE HO DEI CONCITTADINI CAPACI DI FARE QUESTO MI VIENE DA VOMITARE.
    BUZZURRI ANTROPOMORFI !!!!!!

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui