Home Attualità Bari MiXED lgbti diventa centro di raccolta beni alimentari, accolto appello di...

Bari MiXED lgbti diventa centro di raccolta beni alimentari, accolto appello di don Angelo Cassano

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

«Abbiamo deciso di rendere la nostra festa di tesseramento per il prossimo anno associativo un momento di solidarietà reciproca». Per questo, venerdì 8 novembre 2019, a partire dalle ore 19:30 in via Abbrescia 13, Bari MiXED lgbti trasformerà la propria sede in un centro di raccolta di beni alimentari (a lunga conservazione) e di prima necessità.

Solo poche settimane fa, don Angelo Cassano, sacerdote della parrocchia di San Sabino nel quartiere Madonnella, aveva diramato a mezzo stampa un appello per aiutare oltre 50 famiglie di Bari in difficoltà economica. «Siamo felici di accogliere questa richiesta – rispondono gli attivisti – e invitiamo chiunque lo desideri ad unirsi, a venire a conoscerci e a rendere più ricco uno spazio al sicuro dai pregiudizi, come quello che ogni giorno ci sforziamo di costruire e di estendere oltre i muri della nostra sede, nei luoghi della quotidianità di tutte e tutti».

Contestualmente avrà luogo la presentazione delle attività associative in programma per l’anno 2019/2020. MiXED lgbti (Movimento Indipendente per Eguali Diritti) si occupa di contrasto alle discriminazioni nei confronti di gay, lesbiche, bisessuali, transessuali e intersessuali ma – come suggerisce l’acronimo – fa dell’intersezionalità delle lotte il suo principio di azione.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui