Home Apertura Bari, lavori al Pediatrico: nuovo accesso per le ambulanze. Entro 6 mesi...

Bari, lavori al Pediatrico: nuovo accesso per le ambulanze. Entro 6 mesi un grande parco per i piccoli pazienti – VIDEO

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Con un nuovo accesso per i mezzi di soccorso ha preso il via la prima tappa della riqualificazione a verde dell’area esterna dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. Il nuovo varco, realizzato su via Amendola a circa 100 metri da quello attuale, sarà attivo da domani è oltre ad assicurare un percorso più rapido e sicuro a coloro che devono recarsi al pronto soccorso, consentirà di migliorare la viabilità interna dell’ospedale diversificando il flusso veicolare dei visitatori da quello delle ambulanze. Contestualmente al nuovo accesso all’area d’emergenza è stato chiuso il vecchio ingresso su via Amendola e attivato il varco di via Hanhemann, dedicato ai veicoli diretti al parcheggio dell’ospedale.

Sono inoltre iniziati i lavori per la realizzazione di un giardino per i piccoli pazienti dell’ospedale che, in poco meno di 180 giorni, ne modificherà radicalmente l’aspetto migliorando la qualità dell’accoglienza di genitori e bimbi. La vasta area antistante l’ospedale sarà infatti destinata esclusivamente all’accesso pedonale con la realizzazione di un parco verde, con essenze profumate e area attrezzate per i giochi.

“Il nuovo accesso per le ambulanze segna l’inizio del percorso di ristrutturazione del pronto soccorso ed un profondo cambiamento della logica assistenziale del Giovanni XXIII, rimettendo al centro il bambino, la famiglia e le loro esigenze – spiega il direttore generale del Policlinico, Giovanni Migliore -. Restituiremo alla città un’area verde che oltre a migliorare l’accoglienza, assicurerà più vivibilità, più sicurezza dell’ospedale e andrà incontro alle aspettative dei cittadini”.

“I prossimi mesi saranno importanti – conclude Migliore -. Saranno infatti consegnati il nuovo laboratorio e verrà ampliato e ristrutturato il pronto soccorso: due importanti realizzazioni che si aggiungono all’apertura della nuova radiologia pediatrica del luglio scorso”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui