Home Attualità ‘Petardi No’, la campagna rivolta a chi fa uso improprio dei botti...

‘Petardi No’, la campagna rivolta a chi fa uso improprio dei botti di fine anno nelle scuole del Barese: si parte dal Gorjux

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Salvare un solo dito vuol dire proteggere il futuro e i sogni di ogni bambino”. Questo il presupposto con cui parte anche quest’anno nel territorio di Bari la campagna ‘Petardi No’ rivolta a chi fa uso improprio dei botti di fine anno: una campagna informativa ideata dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra che vede la partecipazione della Questura di Bari, del comando dei Vigili del Fuoco, del professor Giuseppe Giudice, direttore di Chirurgia plastica del Policlinico e dei comitati della Croce Rossa di zona.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Bari e dalla Città Metropolitana, visiterà molte scuole secondarie di primo e secondo grado del Barese: si parte lunedì 25 novembre dall’Istituto Gorjux di Bari per arrivare poi il 17 dicembre all’ultima tappa in programma all’Istituto Monsignor Antonio Bello di Molfetta. Per questa edizione la locandina dell’evento è stata realizzata dagli alunni del liceo Bianchi-Dottula di Bari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui