Home Attualità Bari, villa confiscata al clan diventa centro di riscatto sociale: ecco Artemisia....

Bari, villa confiscata al clan diventa centro di riscatto sociale: ecco Artemisia. All’inaugurazione anche il ministro Lamorgese

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Da quartier generale della malavita a complesso ricettivo che contiene al suo interno un bed&breakfast, un bistrot e spazi per la socializzazione animati dal lavoro e dalle attività del nuovo progetto di antimafia sociale a cura della cooperativa CAPS. Lunedì 25 novembre a Bari si inaugura Artemisia: la villa un tempo appartenuta al clan Lanzarotto, confiscata negli anni 90 e destinata a diventare vero e proprio centro di riscatto sociale.

L’immobile è ubicato a Santo Spirito, in corso Umberto I, e all’inaugurazione parteciperà anche il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, in visita in città. Ci saranno inoltre il sindaco Antonio Decaro, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e il prefetto Marilisa Magno.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui