Home Attualità Bari, firmata ordinanza antifreddo: in arrivo altri 64 posti letto per persone...

Bari, firmata ordinanza antifreddo: in arrivo altri 64 posti letto per persone in difficoltà

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il gelo continuerà a farsi sentire per le strade della città. E il Comune pensa a chi non ha un tetto sopra la testa. Ai 400 senza fissa dimora della città negli ultimi giorni se ne sono aggiunti altri 22 che hanno bisogno di aiuto.

Così oltre ai posti letto già messi a disposizione nell’ambito del Piano cittadino di emergenza freddo predisposto e condiviso dall’assessorato al Welfare con la rete cittadina di associazioni ed enti di supporto ai servizi sociali, sono pronti altri 64 posti letto: 20 nel centro Andromeda, in corso Alcide de Gasperi, 3 nella casa di comunità gestita dalla cooperativa “Feel at Home” a Gravina, 16 nella casa di comunità semiresidenziale “Don Vito Diana”, 22 nella cooperativa Help, in strada Marzano e altri 3 nella casa di comunità a Turi gestita dall’associazione Albatros.

In barba al decreto Salvini, il Comune di Bari non dimetterà nessun titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari attualmente presente nel nuovo sistema di protezione internazionale. A dichiararlo è l’assessore al Welfare, Francesca Bottalico che, di concerto con il sindaco Decaro, ha deciso di disporre l’obbligo per i gestori dei centri di accoglienza notturna e delle case di comunità semiresidenziali di garantire l’apertura delle strutture dalle 20 alle 8 in caso di neve.

Per tutta la durata dell’ordinanza la Polizia Locale affiancherà il Pronto intervento sociale per eventuali identificazioni di senza fissa dimora. Un monitoraggio costante che sarà effettuato anche dall’unità di strada Care for People che sosterà nelle principali piazze della città e nei luoghi della movida.