Home Attualità Maratona delle ‘Sardine’ in Puglia, 3 incontri dal 24 gennaio: chiude la...

Maratona delle ‘Sardine’ in Puglia, 3 incontri dal 24 gennaio: chiude la coordinatrice nazionale Cristallo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Convinti che dal Sud debba ripartire l’intero Paese”, le Sardine hanno organizzato in Puglia una maratona di “storie di frontiera” che si concluderà con un evento al quale parteciperà la coordinatrice nazionale Jasmine Cristallo. Si inizia il 24 gennaio nel quartiere ebraico di Manduria (Taranto) dove un “anno fa – evidenziano le Sardine in una nota – una baby gang aggredì probabilmente fino alla morte il povero Antonio Stano”, e dove “ci sono anche storie di rinascita come quelle di Elisa Springer, sopravvissuta ai campi di stermino e rifiorita a Manduria dove mise su famiglia e dove trovò il coraggio di raccontare; oppure quella di Tsegaj, giovane donna eritrea costretta a fuggire dalla guerra e dall’inferno ora rinata attraverso un progetto di integrazione”.

L’appuntamento è in piazza Mercantile a partire dalle 18.30 con attori, scrittori, poeti e giornalisti. Il 25 gennaio alle 17 nel Salone degli Specchi del Comune di Taranto, sarà invece Silvia Godelli, ex assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, a “raccontare la sua esperienza di ex esule, ma anche di donna e docente universitaria impegnata a restituire al Sud il ruolo che gli spetta”. In questa occasione, “nel quarto anniversario dalla scomparsa di Giulio Regeni, si rinnoverà l’appello per la verità e la giustizia sulla morte del ricercatore italiano”.

Il 26 gennaio le Sardine si incontrano a Galatone (Lecce), alle 19 in piazza Santissimo Crocifisso. All’iniziativa parteciperà anche la “coordinatrice nazionale delle Sardine, Jasmine Cristallo”. La tre giorni pugliese delle Sardine si concluderà con una grande festa, dalle 21 in Piazza Santissimo Crocifisso a Galatone: sul palco si alterneranno musicisti, storici, professori universitari e artisti.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui